For a better experience update your broswer

2017

Natural Born Lady Rider

"METZELER, con il calendario 2017, vuole rendere omaggio all'orgoglio motociclistico femminile. Dodici mesi dedicati alle donne che si mettono in gioco e sfidano qualsiasi tipo di avversità pur di guidare la propria moto con determinazione, talento e femminilità. Ogni pagina racconta una storia di coraggio, passione e sfide."

2016

Take the Road

CLASSIC SIDE
A classic tale of wheels and reel

2016

Take the Road

CONTEMPORARY SIDE
The best shots from the Motorcycle Film Festival 2013-2015

2015

Classics

La sezione "Classici" del calendario 2015 si apre con una foto del Tourist Trophy (Isola di Man), 1968. Fu una lotta all'ultimo sangue tra i piloti sulle loro moto monocilindriche. Mentre Glaswegian Denis Gallagher dovette ritirarsi in questo TT senior, Tony Godfrey tagliò il traguardo in 12° posizione dietro a John Williams sulla sua Matchless G50. Tony fu solo due decimi di secondo più veloce. Tuttavia, entrambi furono quasi 11 minuti più lenti del vincitore, Giacomo Agostini, e della sua impareggiabile MV Agusta 500cc tre cilindri.

2015

The Gathering of Legends

Il calendario 2015 è dedicato ai raduni motociclistici storici. Sulla copertina Shinya Kimura del Giappone in sella alla sua Indian Twin del 1915 al mattino presto durante il Motorcycle Cannonball II pre-1930 Coast-to-Coast Endurance Run. Stage 13 - Klamath Falls, Oregon Fortuna, California USA.

2014

Classics

Tourist Trophy (Isola di Man) 1966: Molto lontano dal concetto di “officina di un team”. A quei tempi un privato doveva fare anche da meccanico e da uomo tuttofare.

2014

Il leggendario Calendario Metzeler

Guy Martin si prepara per i test sul circuito di Kirkistown

2013

CLASSICS

La sezione "Classics" del Calendario 2013 si apre con un'immagine di Giacomo Agostini, numero 6, e Alan Barnett, alla partenza del Junior TT nel 1969.

2013

Garage, dove nasce la passione

Passione, cura, entusiasmo. Amare i mezzi a due ruote significa sapere che una motocicletta può fare intense emozioni a coloro che ne apprezzano le qualità. Un motociclista, ancor più di un automobilista, è e dev’essere un entusiasta. Siccome una moto tende ad essere a volte scomoda – se piove ci si bagna, se è freddo lo si sente. Di conseguenza una moto è prima e principalmente una filosofia di vita, e poi un mezzo di trasporto. Per celebrare il suo 150esimo anniversario, che cade proprio nel 2013, Metzeler ha deciso di dedicare il suo calendario a queste persone – ai motociclisti che, in qualsiasi angolo del mondo smontano, trattano, riassemblano, fondono pezzi, creando dei capolavori destinati a diventare dei pezzi unici.

2012

Classics

La sezione "Classici" del calendario 2012 inizia con una foto dalla partenza al Gran Premio di Germania (Hockenheim) 1969, 50cc

2012

Omaggio al Giappone

Nel marzo 2011 il Giappone è stato scosso dal più forte terremoto mai registrato. Questa metà di calendario è un omaggio al suo popolo e alle case moto giapponesi che da sempre ricoprono un ruolo importante nel mondo delle due ruote. La foto mostra la Kawasaki ZX-9R, presentata nel 1994, come la più potente delle moto sportive sul mercato.

2011

Classics

La sezione Classics del Calendario 2011 si apre con una foto della partenza del Grand Prize CSSR (Brno), 1972, 500cc

2011

Storia

Clip-on e set posteriore, un serbatoio sottile e un sedile da corsa sono tanto una parte del cafe racer come la giacca di pelle nera con perni e le patch erano al suo proprietario in Inghilterra degli anni 1950 e 1960. Questi piloti sono stati chiamati Rockers, perché era un rocker che ha spinto le valvole delle loro grandi moto a quattro tempi, mentre gli scooter degli odiati Mods utilizzavano motori a due tempi. I Mods indossavano abiti italiani e si muovevano al suono di The Kinks e gli Who, mentre i Rockers scossevano e laminavano per Chuck Berry ed Elvis. Era una guerra delle classi, un conflitto tra stili di vita e convinzione. I Rockers incontrato nei caffè di trasporto e nelle bancarelle da tè. Era tutto sulla libertà, la velocità e, ovviamente, le ragazze. Le gare discografiche facevano parte del gioco. Qualcuno avrebbe messo una moneta nei juke-box e i piloti competevano lungo la strada fino alla rotonda per cercare di tornare al bar prima che la canzone finita. Correre a oltre 100 miglia all'ora (un "ton" in locale slang) ha dato i Rockers un altro nome - i-Ton Up Boys. Questa era affascinante è ancora viva, con molti biker di tutto il mondo alla visita del Ace Cafe di Londra, da tempo diventato un luogo di pellegrinaggio. E 'questo stile di vita e un entusiasmo per i corridori che hanno portato Robert, Marco e Heiko insieme, da qualche parte nel sud della Germania. Non è una questione di essere autentico, si tratta semplicemente di divertirsi e guidare motociclette, ispirato dalle razze selvagge, tatuaggi, ragazze pin-up, musica rockabilly e un po 'di hot-rod gettato in buona misura. Essere freddi conta più di moto inglesi o della musica rock. Ma i piccoli dettagli per mostrare l'amore vero per quello che fanno. Proprio come Heiko dice: "Ho più tatuaggi nel mio cuore che un sacco di altri hanno sotto la loro pelle. "E 'un modo di vivere che diventa parte di te. E, come molti altri piloti moderni del caffè al giorno, questi ragazzi vivono la vita al massimo con tutta la loro libertà e senza alcuna convenzione. Ma tatuati nel cuore.

2010

Classics

La sezione Classics del calendario 2010 si pare con una foto della partenza del Grand Prix del Belgio (Spa-Francorchamps) 1970

2010

Cuban Harlistas

Nel senso più vero dello "Spirito del motociclismo", Metzeler ha deciso di donare a ciascun membro del MOCLA cubane harlistas un set di pneumatici dato che il club rappresenta il pensiero di Metzeler grazie alle moto V-Twin e la loro manutenzione. Il grande fotografo Michael Lichter ha documentato tutto questo con fantastici scatti fotografici e alcuni di questi sono diventati parte del Calendario Metzeler 2010.

2009

Classics

Gran Premio delle Nazioni (Monza) 1968, 250ccm

2008

Classics

Tourist Trophy (Isola di Man) 1965 Phil Read #5 Yamaha 250, Rex Avery #6 Bultaco 250

2007

Classics

Grand Prix di Francia (Clermont-Ferrand) 1966

2006

CLASSICS

Gran Premio delle Nazioni (Monza) 1963, 500ccm

2005

CLASSICS

Dutch TT (Assen) 1968